phone
 1   2   3   4   5   6 
 
Benvenuto!
Wed 22 November [22/9/10 nw EB ]

logo
 
ore: 19:16:27
Questo sito usa funzioni JavaScript. Si consiglia di attivare questa funzionalità nel proprio browser.

Recensione Selene B - Io ti conosco - (Narrativa, Breve)
hr   b i u   left center right justify   Azzera formattazioni   Anteprima   smilies
Testo della recensione (max 2000 caratteri)


Autore della recensione
Stai per confermare la recensione del lavoro dell'autore Selene B. Se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la sezione nw testi del nostro forum. Quella sezione serve, appunto, da supporto alle opere pubblicate qui e può essere d'aiuto all'autore stesso per migliorarsi e confrontarsi. La discussione sul forum, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo: Io ti conosco - Selene B. Le recensioni offensive o volgari saranno eliminate dallo Staff.
Nota: le recensioni sono tue e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventano di proprietà dell'autore che hai recensito.
Mancano 250 caratteri perché questa recensione possa partecipare al nw Club dei Recensori .
Sei un visitatore. Inserisci il risultato numerico della seguente formula matematica:
((uno x otto) + uno) =  
NO JAVASCRIPT
NO BUTTON

Le altre recensioni
Di Ida Dainese: Decisamente una piccola storia oscura, scritta molto bene. L’ultima mezz’ora di vita di una condannata a morte narrata dal punto di vista della donna. Ne hai raccontato la paura, l’angoscia, la rassegnazione attraverso pensieri e allucinazioni (o forse autentica presenza dell’anima infantile?), in contrasto con le ultime immagini di un mondo reale che sta per abbandonare, con facce che la giudicano al di là del vetro e altre che agiscono accanto a lei con professionale indifferenza. Le urla, i salti, la canzone sbraitata della bambina sembrano l’eco dell’anima condannata che piange. Lo scandire delle ore puntualizzano l’inesorabile passare del tempo che non torna mai indietro.
Di Selene B: Il racconto "Io ti conosco" fa ora parte della raccolta di racconti noir "Piccole storie oscure", 0111 Edizioni.
Di Selene B: Grazie a tutti per la lettura e per le recensioni.
@Marino: sì, è una storia ispirata dalla tragedia delle cosiddette "madri assassine".
Di Marino Maiorino: Ho letto il racconto diversi giorni fa, e le emozioni sono state forti subito, ma non sono stato in grado di mettere per iscritto cos'avevo percepito.
Non ho trovato necessaria la "verità dei fatti": ho subito il racconto come una discesa all'inferno di una madre che ha vissuto una disgrazia più grande di lei, alla quale un mondo fin troppo zelante nel cercare i mostri affibia la più elevata delle pene, che si rivela poi essere la sua liberazione da un'agonia durata tanti anni.
"Io ti conosco", ripete la bimba che non avrebbe dovuto morire, ossessivamente, ed è vero: solo quell'animuccia conosce davvero sua madre, neanche la zia, che va ad assistere all'esecuzione della sorella; di proposito non si spiega la "verità dei fatti" perché nessuno si è dato la pena di cercarla, la verità non interessa, si è trovato il colpevole (ma di cosa?) e tanto basta.
Bellissimo, bravissima.
Una riflessione su Cogne?
Di Simone Pelatti: Inizialmente sono rimasto un po' spiazzato non comprendendo i ruoli dei personaggi (specialmente la bambina), poi chiariti poche righe dopo. ho trovato forte il contrasto tra alcune caratteristiche del racconto di cronaca(ad esempio la scansione temporale e lo stile giornalistico con cui sono presentati i fatti e i personaggi) e del racconto romanzato/poetico (le parole della bambina e i pensieri della condannata). tale contrasto sottolinea efficacemente i due punti di vista: quello oggettivo e freddo del pubblico (e della morte) e quello personale della condannata. mi aspettavo alla fine del racconto un'ultima parte in stile giornalistico in cui si riportava "la verità dei fatti", ovvero chi fosse la protagonista, quali le sue colpe ecc.., ma questo è solo un desiderio personale.


L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista una delle nostre Pubblicazioni. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .
Grazie, e buon lavoro!

php
Contatore sito
MySQL
Aruba.it
Creative Commons
PhpBB3

Sito ottimizzato per risoluzioni da 1024x768 a 1280x1024.
Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)

ti suggeriamo caldamente di usare il browser Firefox!

Pagina caricata in 0,2 secondi.


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 17.0921

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

Paolo Dolci, for his help in characters encoding
and
all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Contatti e informazioni

© 2006-2017
All rights reserved

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB




FaceBookTwitterForumLuluAmazonBlogger
Feed RSS