phone
 1   2   3   4   5   6 
 
Benvenuto!
Thu 14 December [14/10/10 nw EB ]

logo
 
ore: 18:17:15

qr code
*
è tra i primi 10!
dal 2015 (opere commentate)


Condividi in siti e blog


Elenco Tag dell'opera





Autore di quest'opera:

avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)







Quello che non ho

(narrativa, breve)
756 visite dal 29/09/2015, l'ultima volta: 1 settimane fa.
Clicca qui se vuoi vedere tutte le opere del sito, altrimenti vai a Narrativa .
Per scrivere un commento, vedi sotto. Se vuoi pubblicare una tua opera, clicca qui.
Descrizione: Riflessioni di un'adolescente
Incipit: nessuno...
Quello che non ho
opera.txt
(6,16 KB)
Tempo di lettura: meno di 5 minuti.
voce
« (se il testo si legge male,
    clicca sull'icona del documento)

nw entità in quest'opera: nessuna.
up torna su - recensioni - opere correlate -

Recensioni: 10 di visitatori, 19 totali.

NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci nw un'opera a caso .

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 19/10/2017
Ti ringrazio molto Fabio. Un'analisi attenta e gratificante che ha colto tutti i miei intenti.

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 10, data 19/10/2017
Ogni racconto di questa autrice ha la capacità di farti, all'unisono, emozionare, di tenerti in tensione, avvinto alla trama in modo pressappoco inesplicabile, per scorgere, appunto, l’“intrecciato groviglio” delle situazioni a cui si andrà incontro, e di farti riflettere... Tutto ciò, giammai, non è davvero poco...
Nel corso della lettura di "Quello che non ho", un lettore è portato a pensare a svariate cose: all'inizio può credere di trovarsi esclusivamente dinanzi a una storia d'amore e di lotta di una bella famiglia; poi, procedendo nella lettura, l'autrice può indurre chi legge a ponderare che si tratti pure della storia di una sorta di tradimento; a un certo punto, il lettore può figurarsi finanche che la protagonista abbia investito l'uomo che giace nel letto d'ospedale, e tanto altro ancora.
Più volte, indi, l'autrice, come è giusto che sia, cerca abilmente e legittimamente di mettere il lettore fuori strada, in breve, di confonderlo.
Solo a "visione" completa, facendo una sintesi razionale del tutto, chi legge si rende conto di alcuni colpi di genio dell'autrice, utilizzati proprio come artifici di effettivo stordimento del lettore stesso: si pensi alle frasi pronunciate dalla protagonista: "prenotare la chiesa", "risentire il fioraio", riordinare le mie cose", "contattare tutti i parenti, compreso lo zio Gino, quello che lavora alle pompe funebri", "mia mamma passerà dalla sarta per farmi fare un vestito nuovo".
Ma questo, ad ogni buon conto, non basta. Vi è di più!
Probabilmente, infatti, il lettore prende coscienza del fatto che anche frasi come: "il dare una mano a mia zia per le nozze" e "l'andare in officina per far riparare l'auto che ho quasi distrutto" sono ulteriori espedienti che utilizza l'autrice per scombuiarlo ancora oltre, prima che lo si accompagni per mano sino al dolceamaro finale, che sorprende, sì, certamente, ma che dà un senso compiuto a tutta la breve opera.
Il racconto l'ho travato davvero acutissimo: grande esercizio di stile e sapiente costruzione della trama…


recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 13/09/2017
Grazie Laura!

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 9, data 13/09/2017
E' un racconto parecchio originale, con finale a sorpresa...l'autrice sa rendere molto bene il passaggio fra la vita e la morte, dove una morte salva una vita e la vita continua...si sente lo scorrere della vita nella sua quotidianità che viene bruscamente interrotta...si sente il valore della donazione d'organi. Mi è piaciuto.

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 16/05/2017
Grazie, Margherita!

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 8, data 16/05/2017
Molto toccante l'argomento, reso con garbo e immediatezza. Si legge con la voglia di arrivare in fondo nella speranza che quello che si è intuito non si avveri.
Molto piaciuto...brava

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 24/02/2017
Grazie, Alberto Marchi, oltre che simpatico sei anche di parola.

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 7, data 24/02/2017
La virtù diventa vizio quando la buona azione che la trasporta fatica a nascondere la propria vanità. Ma qui l'equilibrio emotivo del linguaggio libera la protagonista da ogni accento consolatorio che potrebbe svilire la sua autentica emozione per la ritrovata fortuna del paziente. Emozione a cui rimane ancillare anche la nostalgica malinconia con cui esce di scena: il rimpianto di chi va, nutre il privilegio di chi resta.Wink Mi è piaciuto molto!

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 08/02/2017
Grazie, Fausto.

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 6, data 06/02/2017
Niente male davvero
una storia che si fa leggere con piacere e ti porta a un finale a sorpresa.
forse non del tutto, visto che a un certo punto ho immaginato cosa fosse accaduto e cosa stesse per accadere, però è proprio gradevole
ti faccio i miei complimenti

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 24/12/2016
Grazie Massimo.
Grazie Arcangelo.

recensore:

Arcangelo Galante
Recensione # 5, data 24/09/2016
Emozionanti riflessioni, davvero importanti, in questo bel racconto, pervaso da storie di umana sensibilità! Tutte le persone che hanno rappresentato qualcosa, nell'esistenza affettiva, lasciano impronte nell’anima; perciò, l’amore ha un senso, che innesca pure un legittimo desiderio d’essere ricordati da chi si ha tanto amato, o incontrato casualmente, forse, per fatalità. L’autrice lo ha espresso con dolcezza e, pure, con comprensibile malinconia, per quanto concerne le descritte situazioni drammatiche dei personaggi. Lo scorrere del tempo è certo complice di quanto accadrà dopo, non cancellando del tutto quelle esperienze scolpite nel cuore, che faranno parte di una memoria emotiva, insita nelle loro storie personali. Sinceramente toccato per le immagini visive scaturenti dalla pubblicazione. Brava!

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 4, data 20/09/2016
Gran bel racconto, dallo stile che a me piace molto, alla struttura narrativa, all'idea che rendono il racconto interessante, coinvolgente e, infine, sorprendente. Ho apprezzato molto che la ragazza adolescente, di tanto in tanto, noti cose e ragioni in modo che magari non si attribuirebbe a un'adolescente media e, sul finale, si capisce perché, la ragazza è su un altro piano di esistenza. Meravigliosa l'immagine che l'autrice trasmette al lettore di questa transizione in cui ci si espande ritornando all'origine, allo stadio primitivo di energia universale. Il tutto è molto coerente. Racconto davvero emozionante, complimenti!

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 13/11/2015
Grazie Valentina! Sono contenta se sei perplessa: il matrimonio serve a sviare il lettore perché in realtà lei parla del vestito che le metteranno nella bara, degli orecchini che non potrà avere, dei suoi che tornano dal fioraio per il funerale.

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 3, data 13/11/2015
Il tuo racconto mi è piaciuto, ottimo il "finale a sorpresa", solo sono rimasta un po' perplessa del racconto del matrimonio della cugina: la ragazza è ancora attaccata alla vita che ha appena lasciato, d'accordo, ma forse un po' troppo fuorviante, quando parla del vestito che vorrebbe indossare, ecc.
comunque il tuo "stile narrativo" mi piace molto.

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 31/10/2015
Grazie Andrea, che belle parole! Smile

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 2, data 31/10/2015
Complimenti. Trovo il racconto veramente molto bello e commovente. Hai descritto con leggerezza due situazioni drammatiche: un uomo ancora giovane (i figli piccoli inducono a pensare che sia così) costretto a un trapianto di cuore e una ragazza morta in un incidente stradale. Due persone che il fato ha deciso di unire in maniera indissolubile rendendo la morte di una fonte di salvezza per l'altra. Alla fine mi è venuta la pelle d'oca.


recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
risposta dell'autore, data 29/09/2015
Grazie Angelo, il tuo commento è emozionante. Smile

recensore:
avatar di Giovanni Minio
nw Giovanni Minio
sostenitore 2017 (+4)
Recensione # 1, data 29/09/2015
Bello, bello, bello. Il racconto di uno dei più grandi doni d'amore quali la donazione di organi, raccontato attraverso gli occhi e i sentimenti del donatore. Una giovane ragazza che apparentemente non c'è più ma, tuttavia, ancora in bilico tra la sua nuova e vecchia vita, dove riesce a comprendere entrambi gli stati d'animo. Il quadro del ricevente e della sua famiglia non è raccontato ma sembra una vera e propria immagine visiva. Complimenti.
Se posso permettermi: la parte di frase "...beh, in fondo non è così strano, dato che è il mio cuore a battergli dentro." è ininfluente perché sei riuscita a narrarlo abilmente tra le righe.




(Licenza di default del sito)
Licenza Creative Commons
Quello che non ho di Ida Dainese è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.

(nw Clicca qui per info sulla protezione delle opere.)

up torna su - recensioni - opere correlate -
Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Elencate 1 relazioni su 1 -

Utenti iscritti che hanno visitato questa opera

up torna su - recensioni - opere correlate -
L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista una delle nostre Pubblicazioni. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .
Grazie, e buon lavoro!

php
Contatore sito
MySQL
Aruba.it
Creative Commons
PhpBB3

Sito ottimizzato per risoluzioni da 1024x768 a 1280x1024.
Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)

ti suggeriamo caldamente di usare il browser Firefox!

Pagina caricata in 0,38 secondi.


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 17.0921

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

Paolo Dolci, for his help in characters encoding
and
all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Contatti e informazioni

© 2006-2017
All rights reserved

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB




FaceBookTwitterForumLuluAmazonBlogger
Feed RSS