intervista a Tiziano Legati

Area dedicata alle interviste con gli autori che sono diventati famosi o che hanno capito come uscire dall'ombra. In questa sezione ci si potrà dare appuntamento per discuterne con loro.
Avatar utente
Isabella Galeotti
Necrologista
Messaggi: 239
Iscritto il: 29/12/2011, 18:08
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2012 (profili visti)
dal 2011 (recensori)
10° dal 2011 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2018 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Isabella Galeotti » 14/03/2019, 7:27

Buongiorno a tutti, questo giovedì vi voglio presentare un profilo particolare.
Oltre a scrivere e nutrire la sua curiosità con letture, è anche un Urbexer.
Vi presento Tiziano Legati.

Ciao Tiziano, entriamo nel tuo mondo fatto di fotografie, luoghi abbandonati, storie e tanto altro.

La fotografia mi ha sempre affascinato non tanto per l’immagine in se ma da quello che quell’immagine trasmette e rappresenta.
Io credo che ogni immagine racconta la propria storia e io ascolto. Specialmente per le immagini di vecchie costruzioni o insegne sbiadite è possibile immaginare le vite delle persone che in quel luogo hanno vissuto o lavorato, per questo e ho voluto raccontare, attraverso le immagini, queste ‘storie dimenticate’ in un blog.


Cosa provi quando scrivi?

Lo scrivere per me è abbandonare me stesso, liberare le emozioni e dare sfogo alla creatività .
Vivo la storia che sto raccontando come se fossi il lettore, magnifica sensazione.


Come arrivano su tastiera/video/carta le tue storie? Da avvenimenti accaduti, tipo l'azione di chiudere una finestra? oppure ti siedi e scrivi?

Arrivano principalmente dal quotidiano e nascono dirette come una fotografia istantanea, un paletto piegato e arrugginito, un uomo seduto sulla panchina con aria assorta, vedo una cosa e la fantasia parte in picchiata e se non si schianta al suolo nasce qualche buona idea.

Domandazza: se tu fossi una fotocamera, preferiresti essere una compatta oppure una reflex? E perché?

Sono una compatta che vorrebbe essere una reflex ma è la compatta che ha l’agilità necessaria ad adattarsi a tutto, perdendo però in qualità.

Ti puoi definire un Urbexer?

Ti confesso che ho dovuto cercare la definizione di Urbexer, ma, sì, sono sicuramente un Urbexer.

Dalle tue foto, hai mai tratto dei racconti?

Nessun racconto ha ancora raggiunto la maturazione necessaria alla pubblicazione ma ho cassetti pieni di bozze ingiallite.


Domandazza: se tu fossi un'ombra, quale saresti?

Difficile sai rispondere a questa domanda, sarei l’ombra di un albero in piena estate, un albero con una bella ombra fresca.

Quali sono i tuoi autori, e perché?

King, Cooper , Aghata Cristie e Dickens sono la rappresentazione dei miei gusti di lettore, leggo ogni cosa di chiunque ma sono questi i miei modelli, nomino anche Manzoni per il periodo scolastico e Pirandello grazie ai quali ho imparato ad apprezzare la scrittura.

Nella tua città c'è un luogo dove raccogli la tua anima e i tuoi pensieri?

C’è solo un luogo possibile, casa mia, con la mia famiglia.

Sei un artista, e spazi tra scrittura, fotografia pittura, ma nella vita occupi il tempo con queste attività, oppure fai altro? Se sì applichi il tuo lavoro hai tuoi passatempi?

No, il mio lavoro di informatico prima e operaio/impiegato ora sono la cosa più lontana possibile dalla mia passione, è il mio hobby e la mia via di fuga dalla quotidianità del lavoro.

Domandazza: quante zampe ci sono a casa tua?

In casa abbiamo Jacky, un Cocker Spaniel di 5 anni, per una serie di peripezie da cucciolo ha avuto molti problemi e ha perso l’uso dell’occhio destro, è molto amorevole con noi ma incredibilmente diffidente con gli estranei e molto capriccioso.

Bene siamo giunti al termine di questa gradevole chiacchierata, ora la solita domanda finale.
Se ti dicessero, Tiziano, che sta per arrivare la fine del mondo, e prima di salire su di una navicella hai solo 5 minuti per raccogliere qualche cosa che porterai sempre con te, a parte i propri cari, cosa
prenderesti?

Molto difficile rispondere a freddo, probabilmente un album con le foto di famiglia per avere qualcosa da ricordare insieme a moglie e figli, alcuni fogli bianchi e almeno una matita.

Grazie per la tua disponibilità e a presto.

a presto Isabella :smt006
Immagine

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8866
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
posizione nel Club recensori: cdr: ****
attività: ymw ymw ymw

Re: intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 14/03/2019, 14:08

Wow, è di nuovo giovedì: c'è l'intervista! :-)
quante zampe ci sono a casa tua?
Una domanda così non l'avevo mai letta ehehe, usala come domandazza per tutti :-)
Belle risposte, bravo Tiziano!
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Isabella Galeotti
Necrologista
Messaggi: 239
Iscritto il: 29/12/2011, 18:08
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2012 (profili visti)
dal 2011 (recensori)
10° dal 2011 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2018 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Isabella Galeotti » 14/03/2019, 14:46

Massimo Baglione ha scritto:
14/03/2019, 14:08
Wow, è di nuovo giovedì: c'è l'intervista! :-)


Una domanda così non l'avevo mai letta ehehe, usala come domandazza per tutti :-)
Belle risposte, bravo Tiziano!
Ahahah in effetti sì potrebbe far parte delle domandazze. Stavo stilando le domande x Tiziano e guardavo i miei cani che giocavano...ed allora ecco la domanda. :lol:
Immagine

Avatar utente
Tiziano Legati
Foglio bianco
Messaggi: 36
Iscritto il: 16/04/2015, 13:26
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2015 (profili visti)
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2015
diventa anche tu un sostenitore!

Re: intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Tiziano Legati » 14/03/2019, 15:19

Massimo Baglione ha scritto:
14/03/2019, 14:08
Wow, è di nuovo giovedì: c'è l'intervista! :-)


Una domanda così non l'avevo mai letta ehehe, usala come domandazza per tutti :-)
Belle risposte, bravo Tiziano!
Grazie Massimo ma è tutto merito di Isabella, sono belle le domande.
:D
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine

Laura Ruggeri
Foglio bianco
Messaggi: 43
Iscritto il: 25/07/2016, 17:14

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2018 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Laura Ruggeri » 18/03/2019, 13:34

Affascinante quest'intervista. Mi fa pensare a quanto l'uomo abbia necessità di fermare le immagini e poi di trovare le parole per dare una storia o un significato a un'emozione che si è attivata da un semplice sguardo.
Bell'esempio di esplorazione il connubio arte visiva-scrittura.

Avatar utente
Roberto Bonfanti
Necrologista
Messaggi: 232
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2013 (profili visti)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2019 (+1)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti » 18/03/2019, 19:10

Oltre alle considerazioni su scrittura e lettura, sempre utili per comporre un multiforme approccio alla letteratura, trovo molto poetica la motivazione per le tue fotografie di tracce urbane e industriali.

Avatar utente
Tiziano Legati
Foglio bianco
Messaggi: 36
Iscritto il: 16/04/2015, 13:26
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2015 (profili visti)
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2015
diventa anche tu un sostenitore!

Re: intervista a Tiziano Legati

Messaggio da leggere da Tiziano Legati » 18/03/2019, 22:13

Laura Ruggeri ha scritto:
18/03/2019, 13:34
Affascinante quest'intervista. Mi fa pensare a quanto l'uomo abbia necessità di fermare le immagini e poi di trovare le parole per dare una storia o un significato a un'emozione che si è attivata da un semplice sguardo.
Bell'esempio di esplorazione il connubio arte visiva-scrittura.
Roberto Bonfanti ha scritto:
18/03/2019, 19:10
Oltre alle considerazioni su scrittura e lettura, sempre utili per comporre un multiforme approccio alla letteratura, trovo molto poetica la motivazione per le tue fotografie di tracce urbane e industriali.
Quando incontro una vecchia costruzione, un' insegna mezza cancellata o anche solo una vecchia porta chiusa con un enorme lucchetto io 'sento' una storia che deve essere raccontata.
A volte la racconto attraverso un'immagine, altre volte quello che sento si colora di parole.

Grazie per le vostre parole. :D
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine

Rispondi

Torna a “Interviste e dibattiti con gli autori”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Mai Più

Mai Più

Antologia di opere grafiche e letterarie aventi per tema il concetto del MAI PIÙ in memoria del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, di AA.VV.

Nel 2018 cade il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, perciò abbiamo voluto celebrare quella follia del Genere umano con un'antologia di opere grafiche e letterarie di genere libero aventi per tema il concetto del "mai più".

Copertina di Pierluigi Sferrella.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Ida Dainese, Alessandro Carnier, Romano Lenzi, Francesca Paolucci, Pasquale Aversano, Luisa Catapano, Massimo Melis, Alessandro Zanacchi, Furio Bomben, Pierluigi Sferrella, Enrico Teodorani, Laura Traverso, F. T. Leo, Cristina Giuntini, Gabriele Laghi e Mara Bomben.
per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
L'Animo spaziale

L'Animo spaziale

Tributo alla Space Opera

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
L'Animo Spaziale è un tributo alla space opera. Contiene una raccolta di racconti dell'autore Massimo Baglione, ambientati nella fantascienza spaziale. Un libro dove il concetto di fantascienza è quello classico, ispirato al Maestro Isaac Asimov. La trilogia de "L'Animo Spaziale" (Intrepida, Indomita e Impavida) è una storia ben raccontata con i giusti colpi di scena. Notevole la parentesi psicologica, in Indomita, che svela la complessa natura di Susan, elemento chiave dell'intera vicenda. "Intrepida", inoltre, ha vinto il primo premio nel concorso di letteratura fantascientifica "ApuliaCon 2006" (oggi "Giulio Verne"). I racconti brevi "Mr. Sgrultz", "La bottiglia di Sua Maestà" e "Noi, sorelle!" sono stati definiti dalla critica "piccoli capolavori di fantascienza da annoverare negli annali.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (155,92 KB scaricato 238 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
Downgrade

Downgrade

Riduzione di complessità - il libro Downpunk

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
è probabilmente il primo libro del genere Downpunk, ma forse è meglio dire che il genere Downpunk è nato con questo libro. Sam L. Basie, autore ingiustamente sconosciuto, presenta una visione dell'immediato futuro che ci lascerà a bocca aperta. In un futuro dove l'individuo è perennemente connesso alla globalità tanto da renderlo succube grazie alla sua immediatezza, è l'Umanità intera a operare su se stessa una "riduzione di complessità", operazione resa necessaria per riportare l'Uomo a una condizione di vita più semplice, più naturale e più... umana. Nel libro, l'autore afferma che "anche solo una volta all'anno, l'Essere umano ha bisogno di arrangiarsi, per sentirsi vivo e per dare un senso alla propria vita", ma in un mondo dove tutto ciò gli è negato dall'estremo benessere e dall'estrema tecnologia, le menti si sviluppano in maniera assai precaria e desolante, e qualsiasi inconveniente possa capitare diventerà un dramma esistenziale.
Di Sam L. Basie
a cura di Massimo Baglione.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (2,50 MB scaricato 201 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.



Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2019

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2019 - (in bianco e nero)

(edizione 2019, 2,26 MB)

Autori partecipanti: (vedi sopra),
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (2,26 MB) - scaricato 30 volte..
La Gara 5

La Gara 5 - A modo mio

(giugno 2009, 40 pagine, 758,80 KB)

Autori partecipanti: Cmt, Pia, Bonnie, Miriam, DaFank, Rona, Manuela, Massimo, Clali, Alessandro Napolitano, Gio, Snuff, Aigor, Yle,
A cura di Pia.
Scarica questo testo in formato PDF (758,80 KB) - scaricato 311 volte.
oppure in formato EPUB (555,57 KB) (vedi anteprima) - scaricato 178 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 10

La Gara 10 - Dreaming of a Weird Christmas

(gennaio 2010, 20 pagine, 1,56 MB)

Autori partecipanti: Giacomo Scotti, Bonnie, Cosimo Vitiello, ArditoEufemismo, Mario, Dafank, Phigreco, Pia,
A cura di CMT.
Scarica questo testo in formato PDF (1,56 MB) - scaricato 334 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.