Il polpo, questo sconosciuto.

Qui si può discutere di qualsiasi altra cosa non prevista dalle nostre sezioni. (vedi regole del forum).
Avatar utente
carlocelenza
Sembro imbranato ma...
Messaggi: 413
Iscritto il: 05/03/2009, 9:37
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2009 (profili visti)
dal 2008 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2017 (+3)
diventa anche tu un sostenitore!

Il polpo, questo sconosciuto.

Messaggio da leggere da carlocelenza » 31/12/2017, 12:45

Cucinare il polpo sembra una cosa complicatissima ma in realtà basta un pochino di pazienza e verrà tenero e succulento in qualunque salsa lo vorrete cucinare, basta seguire la logica.
Il problema principale è come fare a intenerirlo e a riguardo ne ho sentite tante ma nessuno dei consigli letti aveva un minimo di senso e neanche una motivazione diciamo scientifica.
I tentacoli del polpo sono costituiti da fasci muscolari e se vengono cucinati quando sono contratti restano implacabilmente duri e gommosi.
Quando un muscolo si contrae si accorcia, le fibre muscolari scorrono le une dentro le altre e la loro densità aumenta. Cucinarli in quelle condizioni non può che avere un unico risultato, una cosa immangiabile.
Se con un minimo di pazienza pinzate i tentacoli con una molletta per i panni e lo mettete a stendere come un panno lavato sul lavandino, casomai appendendolo allo scolapiatti, le fibre lentamente si allungheranno e dopo un paio d'ore il polpo sarà lungo il doppio.
A questo punto cucinatelo come volete, sarà comunque morbidissimo.
Provateci e fatemi sapere, accetto ricette.
Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8575
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw

Re: Il polpo, questo sconosciuto.

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 31/12/2017, 17:31

gnam gnam!
So cosa farti preparare quando ci rivedremo :-P
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Giorgio Leone
Pubblicista
Messaggi: 94
Iscritto il: 08/11/2014, 13:14
Località: Bormio

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2017 (+3)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Il polpo, questo sconosciuto.

Messaggio da leggere da Giorgio Leone » 07/01/2018, 15:56

carlocelenza ha scritto:
31/12/2017, 12:45
Il problema principale è come fare a intenerirlo
Noi a casa gli leggiamo dei brani di "Cuore" di De Amicis, soprattutto la "Piccola vedetta lombarda".
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Angelo Manarola
Correttore di bozze
Messaggi: 466
Iscritto il: 28/11/2011, 17:15
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2012 (profili visti)
dal 2011 (recensori)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2018 (+4)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Il polpo, questo sconosciuto.

Messaggio da leggere da Angelo Manarola » 17/01/2018, 22:43

Io, invece faccio meglio Giorgio; gli leggo uno dei miei racconti a caso.
Non solo gli cadono i... tentacoli, ma subito dopo si suicida, buttandosi di sua spontanea volontà nella pentola di acqua bollente.

Scherzi a parte, dalle mie parti si mette per 24/48 ore dentro il congelatore prima di cuocerlo. Dopo, rimane morbidissimo.
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
carlocelenza
Sembro imbranato ma...
Messaggi: 413
Iscritto il: 05/03/2009, 9:37
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2009 (profili visti)
dal 2008 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2017 (+3)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Il polpo, questo sconosciuto.

Messaggio da leggere da carlocelenza » 19/01/2018, 16:02

Forse non sono stato chiaro. Battute a parte il motivo per cui il polpo rimane duro è che le sue fibre rimangono contratte e quindi aumentano di densità. Tenendoli appesi la muscolatura si rilassa e perde densità, ecco perché una volta cotti restano morbidi. Congelarli e poi scongelarli, per la formazione di cristalli di ghiaccio all'interno delle membrane cellulari effettivamente rompe le fibre ma lascia il polpo gommoso e sopratutto toglie al polpo il suo reale sapore. Provare per credere.
Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Rispondi

Torna a “Off-topic”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti