Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Commenta qui un testo presente nel portale
Racconti sulla soglia
Foglio bianco
Messaggi: 18
Iscritto il: 20/07/2010, 10:24

Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Racconti sulla soglia » 23/07/2010, 19:36

Salve a tutti!
Abbiamo pubblicato questo breve racconto con l'intento di esporci al giudizio di gente esperta. Precisiamo che questo non è un racconto incluso nella collana "Racconti sulla soglia", è solo un esordio tra i BRAVIAUTORI di questo sito.
Abbiamo in mente, infatti, di pubblicare in loco altre novelle e alcuni -primi capitoli- della nostra opera.
Questo nuovo argomento, come abbiamo detto, ha il solo scopo di introdurci in questo vasto mondo letterario. Ci farebbe piacere leggere i vostri pareri su questo brevissimo scorcio narrativo, con le molteplici considerazioni che potrebbero sortirne: positive o negative che fossero.
Se volete saperne di più potete visitare il nostro blog:

http://raccontisullasoglia.blogspot.com/" onclick="window.open(this.href);return false;

Grazie e saluti!


Avatar utente
Alessandro Napolitano
Editorialista
Messaggi: 1277
Iscritto il: 14/12/2007, 15:01
Località: Altrove
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2015 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Alessandro Napolitano » 24/07/2010, 12:41

Ciao RSS!
In realtà non è nostra abitudine commentare sul forum i racconti (o opere in genere) postate sul sito.
Per le recensioni usiamo la scheda dell'opera, come hai visto fare per "Il dio dell'isola" da Max.
Ci vuole un po' di pazienza, e i commenti arriveranno!

A presto.
:smt006

Racconti sulla soglia
Foglio bianco
Messaggi: 18
Iscritto il: 20/07/2010, 10:24

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Racconti sulla soglia » 24/07/2010, 12:44

Ciao Alessandro!
La pazienza è una delle nostre pochissime virtù.

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8697
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 24/07/2010, 12:56

Nel frattempo, nessuno vi vieta di visionare e commentare le opere degli altri. Non è certo una regola, ma di solito poi il favore viene volentieri contraccambiato.
Insomma, muoversi muoversi!!
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org


Racconti sulla soglia
Foglio bianco
Messaggi: 18
Iscritto il: 20/07/2010, 10:24

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Racconti sulla soglia » 25/07/2010, 16:52

Questo è uno dei tanti tipi di figura retorica:


Sinestesia
(dal greco syn, 'insieme' e aisthánestai, 'percepire'): procedimento retorico che consiste nell'associare, all'interno di un'unica immagine, sostantivi e aggettivi appartenenti a sfere sensoriali diverse, che in un rapporto di reciproche interferenze danno origine a un'immagine vividamente inedita: ad esempio:
• colore caldo (l'impressione visiva è unita a quella tattile);
• voce chiara (l'impressione acustica è unita a quella visiva);
• musica dolce (l'impressione acustica è accostata a quella gustativa).
Un simile procedimento, non estraneo alla poesia antica, diviene particolarmente frequente a partire dai poeti simbolisti e costituisce poi uno stilema tipico dell'area ermetica della poesia italiana del Novecento. Tra gli innumerevoli esempi che si potrebbero addurre, basti il celebre 'urlo nero della madre' di S. Quasimodo, in cui due sensazioni diverse, che interessano, la prima (urlo), il campo sensoriale dell'udito, la seconda (nero), quello della vista, si fondono in un'immagine che suggerisce l'idea di angoscia, di disperazione e di paura, in una temperie cupamente drammatica.

Fonte: http://web.mclink.it/MC4491/retor.htm" onclick="window.open(this.href);return false;

pia

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da pia » 25/07/2010, 22:22

sì, ma ancora non mi hai spiegato che significa il "cedolare delle onde" e il "tabarro della sabbia" :cry: che esistono le figure retoriche lo sappiamo tutti, almeno quelli che hanno fatto fino alla terza media... :roll:

Racconti sulla soglia
Foglio bianco
Messaggi: 18
Iscritto il: 20/07/2010, 10:24

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Racconti sulla soglia » 25/07/2010, 23:09

Spiegare?
Allora... Visto il linguaggio arcaico del racconto dovresti valutare, prima di tutto, l'etimologia originaria della parola.
Es: la cedola, nel dizionario attuale, è il tagliando numerato unito a un valore mobiliare, da staccare e consegnare per riscuotere l'interesse o il dividendo; ma se consulti l'etimo arcaico della parola vedrai che, in origine, la -cedola- era un desco di legno su cui si annotavano appunti nella cera. L'intervallo tra le varie annotazioni del giorno lo chiamavano -cedolare- e il ritmo della cedola era, spesso, un intervallo medio di annotazione ricorrente, a ritmi regolari. Da questa costatazione puoi interpretare la figura retorica come meglio credi.
Per quanto riguarda -il tabarro della sabbia- è di facile interpretazione.
Il tabarro era un ampio e pesante mantello da uomo, usato nel passato.
Quindi è come se dicessi -il mantello della sabbia- oppure -il pelo dell'acqua-.

Purtroppo il simbolismo e la semantica non sono sempre di facile comprensione, e l'interpretazione delle figure retoriche può generare diffidenza o titubanza. Sappiamo, inoltre, che la semplicità di un testo è essenziale per essere scorrevole, è per questo che cerchiamo di renderlo il più leggero possibile, senza camuffare del tutto la complessità dell'intrinseco. Anche i -nomi propri- usati, come si nota, sono parole tradotte dal greco che hanno un'attinenza modellata sulla vicenda esposta.

Per quanto riguarda gli errori di spaziatura, come suddetto: Il racconto è stato revisionato una sola volta.
Speriamo di essere stati esaurienti.
Grazie della dedizione e ciao!

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8697
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 26/07/2010, 8:11

Racconti sulla soglia ha scritto:Per quanto riguarda gli errori di spaziatura, come suddetto: Il racconto è stato revisionato una sola volta.
Le nostre segnalazioni servono proprio a permetterti un'eventuale nuova revisione. Se non la fai, non ti lamentare... ops, non vi lamentate se continuano a segnalarvele. :D
Puoi sostituire il testo quando vuoi, ti basta usare la funzione "Aggiungi / Elimina file" che trovi sotto il titolo della tua opera.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Racconti sulla soglia
Foglio bianco
Messaggi: 18
Iscritto il: 20/07/2010, 10:24

Re: Il dio dell'isola - Racconti sulla soglia

Messaggio da leggere da Racconti sulla soglia » 26/07/2010, 8:46

Nessuna lamentela, anzi, le segnalazioni sono ben accette. Siamo qui per essere maciullati! :D

Rispondi

Torna a “Testi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Kriminal.e - racconti gialli evoluti

Kriminal.e - racconti gialli evoluti

Kriminal.e è una raccolta di testi gialli "evoluti", che contengono cioè elementi tecnologici legati all'elettronica moderna.
Copertina di Diego Capani.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Tullio Aragona, Nunzio Campanelli, Lorella Fanotti, Lodovico Ferrari, Emanuele Finardi, Concita Imperatrice, Angelo Manarola, Francesca Paolucci, Umberto Pasqui, Antonella Pighin, Alessandro Renna, Enrico Teodorani.
Vedi ANTEPRIMA (172,07 KB scaricato 142 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
Dieci

Dieci

antologia di opere ispirate dal numero dieci, in omaggio al decimo compleanno dell'associazione culturale BraviAutori.it

Non amiamo l'auto-celebrazione, tuttavia ci è piaciuto festeggiare il nostro decimo compleanno invitando gli autori a partecipare alla composizione di un'antologia di opere di genere libero che avessero come traccia il numero 10. Ventidue autori hanno accettato l'invito e ciò che ci hanno regalato è stato confezionato in queste pagine.
Con la presente antologia abbiamo voluto ringraziare tutti i collaboratori, gli autori e i visitatori che hanno contribuito a rendere BraviAutori.it ciò che è oggi, e che continuerà a essere finché potrà.
A cura di Massimo Baglione.
Copertina di Giuseppe Gallato.

Contiene opere di: Ferruccio Frontini, Giuseppe Gallato, Mirta D, Salvatore Stefanelli, Gabriella Pison, Alberto Tivoli, Massimo Tivoli, Francesca Gabriel, Francesca Santucci, Enrico Teodorani, Gabriele Ludovici, Martina Del Negro, Alessandro Borghesi, Cristina Giuntini, Umberto Pasqui, Marezia Ori, Fausto Scatoli, Arcangelo Galante, Giorgio Leone, Fabio Maltese, Selene Barblan, Marco Bertoli.
Vedi ANTEPRIMA (184,15 KB scaricato 48 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
Blue Bull

Blue Bull

Poliziesco ambientato a Chicago e Nuovo Messico

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Un poliziesco vecchio stile, cazzuto, ambientato un po' a Chicago e un po' in New Mexico, dove un poliziotto scopre di avere un figlio già adulto e, una volta deciso di conoscerlo, si accorgerà che non sarà così semplice. Una storia dura e forse anche vera.
Frank Malick, attempato sergente della polizia di Chicago, posto finalmente di fronte alle conseguenze d'una sua mancanza commessa molti anni prima, intraprende un viaggio fino in Nuovo Messico alla ricerca di qualcosa a metà tra il perdono delle persone che aveva fatto soffrire e la speranza di un'improbabile redenzione.
Di Massimo Baglione e Cataldo Balducci.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (482,65 KB scaricato 179 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.



Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 21

La Gara 21 - Lasciate ogni speranza, oh voi ch'entrate.

(giugno 2011, 32 pagine, 424,38 KB)

Autori partecipanti: Exlex, Mastronxo, Feffone, Aleeee76, Ser Stefano, Arditoeufemismo, JohanRazev, Roberto Guarnieri, Angela Di Salvo,
A cura di Conrad.
Scarica questo testo in formato PDF (424,38 KB) - scaricato 266 volte.
oppure in formato EPUB (226,82 KB) (vedi anteprima) - scaricato 178 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Giudizio Ardito

Giudizio Ardito - A.D. - Apocalypse Day

(maggio 2010, 88 pagine, 1017,02 KB)

Autori partecipanti: Lucia Manna, Mr. Nicotina, Vit, Ser Stefano, Mario, Magasulla, Augusto Manghisi, Massimo Baglione, Diego Bortolozzo, GiuseppeN, Seigi, Vecchia Zia Patty, Stefy71, CMT, Mastronxo, Manuela, Arditoeufemismo, Carlocelenza,
A cura di Arditoeufemismo.
Scarica questo testo in formato PDF (1017,02 KB) - scaricato 685 volte.
oppure in formato EPUB (702,41 KB) (vedi anteprima) - scaricato 163 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 11

La Gara 11 - Parole in padella

(febbraio 2010, 50 pagine, 904,84 KB)

Autori partecipanti: Alessandro Napolitano, Arditoeufemismo, Mario, Stefy, Massimo Baglione, Dino, Cosimo Vitiello, Bonnie, Nembo13, Giacomo Scotti, Erika, Manuela, Carlocelenza, CMT, Sphinx, Giuseppe, Miriam, Rita Di Sano, Abigail,
A cura di Pia.
Scarica questo testo in formato PDF (904,84 KB) - scaricato 459 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.