Musica popolare da strada

Come si chiama il motivo originale dell'inizio di "Spanish caravan" dei Doors? Io lo so, io lo so: è L'Asturias, un pezzo di chitarra classica che toglie il fiato.
Marcello Rizza
Foglio bianco
Messaggi: 25
Iscritto il: 23/06/2015, 23:54

Musica popolare da strada

Messaggio da leggere da Marcello Rizza » 25/06/2015, 21:27

A Ponte Caffaro, nel Bresciano e a confine con il Trentino Alto Adige, si svolge ogni due anni, a dicembre, un convegno internazionale sulla musica popolare. Quella del 2013, che aveva per tema la musica da strada, è stata da me relazionata e pubblicata dal quotidiano on line Vallesabbianews. Si è trattato di una "tre giorni" dove, durante il giorno, professori universitari e musicologi affermati hanno esposto i loro studi soprattutto sulle danze carnascialesche, ma anche sulle ballate sarde, gipsy, marocchine e gallesi, e alla sera si sono svolti invece concerti di alta levatura artistica e molto evocativa. C'è stato anche uno spazio dedicato ai giovani, con l'esibizione di un gruppo metal che canta in latino e con strumenti tanto moderni quanto medievali, un esempio per tutti la ghironda. Se qualcuno fosse interessato all'argomento, di seguito posto il link all'articolo di Vallesabbianews. A dicembre 2015 si svolgerà il nuovo congresso. Buona serata.
www.vallesabbianews.it/index.php?idn=1&art=26758

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8806
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

*
è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw

Re: Musica popolare da strada

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 26/06/2015, 7:24

Un gruppo metal che canta in latino e pure con strumenti medievali, mi mancava :-)
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Marcello Rizza
Foglio bianco
Messaggi: 25
Iscritto il: 23/06/2015, 23:54

Re: Musica popolare da strada

Messaggio da leggere da Marcello Rizza » 26/06/2015, 9:16

Il gruppo si chiama Diabula Rasa e l'ultimo loro CD s'intitola Ars Medioheavy. Si...un gruppo heavy, con due splendide e provocanti musiciste e cantanti. Una proposta lontana dalle mie corde emozionali, ma che ne contesto della rassegna aveva un suo perché, e alla fine mi è anche piaciuto fino a comprarne il CD. Certo...se devo ascoltare brani in latino mi ascolto (e sto ascoltando da giorni) Love & Lament dei Cappella Figuralis . Ma non tutti ascolterebbero brani del 16* secolo. Molti, magari, si avvicinano all'alta musica mediando da generi differenti, da un crossover di stimoli musicali certamente originale e, peraltro, riuscito come quello dei Diabula Rasa. Ciao

Rispondi

Torna a “Classica - Colta - Sacra”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Gara d'Autunno 2018

Gara d'Autunno 2018 - Lettera a Giovanni, e gli altri racconti

(autunno 2018, 35 pagine, 505,15 KB)

Autori partecipanti: Fausto Scatoli, Ida Dainese, Nunzio Campanelli, Carol Bi, Lodovico, Roberto Bonfanti, Liliana Tuozzo, Daniele Missiroli, Laura Traverso, Tiziano Legati, Draper,
a cura di Massimo Baglione e Laura Ruggeri.
Scarica questo testo in formato PDF (505,15 KB) - scaricato 31 volte.
oppure in formato EPUB (370,97 KB) (vedi anteprima) - scaricato 18 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 7

La Gara 7 - L'Incubo

(agosto 2009, 38 pagine, 1,54 MB)

Autori partecipanti: Yle, Gerardo, Rona, Valentina, Manuela, Devil, Arditoeufemismo, Macripa, Pia, Bonnie, Piero Macrelli, Alessandro Napolitano, Dafank, Miriam,
A cura di CMT.
Scarica questo testo in formato PDF (1,54 MB) - scaricato 344 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 14

La Gara 14 - Storie di Storia

(giugno 2010, 68 pagine, 1,17 MB)

Autori partecipanti: VecchiaZiaPatty, Hellies, Magasulla, Jane90, Muirne, Ludo78, Gigliola, Enzo Milano, Arianna, Robbstark85, Manuela, Titty Terzano, Tetsu, Gloria, Arditoeufemismo, Michele, Pamelas, Stefy71, Bludoor, Vit, Mastronxo, Giacomo mass, Barbara g,
A cura di Ser Stefano.
Scarica questo testo in formato PDF (1,17 MB) - scaricato 535 volte.
oppure in formato EPUB (759,29 KB) (vedi anteprima) - scaricato 191 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Time City

Time City

amanti nel tempo

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Con questo romanzo scopriremo in che modo un rivoluzionario viaggio nel Tempo darà il via a un innovativo sistema di colonizzare la Luna e, forse, l'intero Universo. Partendo dalla Terra con una macchina del Tempo, è possibile arrivare sulla Luna? In queste pagine vi sarà raccontato del lato "Tempo" di questa domanda. La parte "Luna" (qui solo accennata) verrà sviluppata più corposamente nel seguito di questo libro auto-conclusivo. L'autore ha cercato a lungo qualche riferimento a opere che narrassero di un crononauta che sfrutti il viaggio nel Tempo per raggiungere il nostro satellite naturale, ma non è riuscito a trovarne alcuna. Lo scrittore Giovanni Mongini (autore, tra le varie cose, dello splendido articolo "Viaggio al centro del tempo") lo ha confortato in tal senso, perciò si vuole concedere il lusso di indicare la sua persona come colei che ha inventato per prima questo tipo di viaggio Terra-Tempo-Luna. Concedeteglielo, vi prego, almeno per un po' di… tempo.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (326,98 KB scaricato 329 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
I sogni di Titano

I sogni di Titano

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il "cubo sognatore" su Titano aveva rivelato una verità sconvolgente sull'Umanità, sulla Galassia e, in definitiva, sull'intero Universo, una verità capace di suscitare interrogativi sufficienti per una vita intera. Come poteva essere bonariamente digerito il concetto che la nostra civiltà, la nostra tecnologia e tutto ciò che riguardava l'Umanità… non esisteva?
"Siamo solo… i sogni di Titano", aveva riportato il comandante Sylvia Harrison dopo il primo contatto col cubo, ma in che modo avrebbe potuto l'orgoglio dell'Uomo accettarlo? Ovviamente, l'insaziabile sete di conoscenza dell'Essere umano anelava delle risposte, e la sua naturale curiosità non poteva che spingerlo alla ricerca dell'origine del cubo e delle ragioni della sua peculiare funzione.
Gli autori GLAUCO De BONA (vincitore del Premio Urania 2013) e MASSIMO BAGLIONE (amministratore di BraviAutori.it) vi presentano una versione alternativa del "Tutto" che vi lascerà senza parole. Di Glauco De Bona e Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (203,77 KB scaricato 12 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
L'Animo spaziale

L'Animo spaziale

Tributo alla Space Opera

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
L'Animo Spaziale è un tributo alla space opera. Contiene una raccolta di racconti dell'autore Massimo Baglione, ambientati nella fantascienza spaziale. Un libro dove il concetto di fantascienza è quello classico, ispirato al Maestro Isaac Asimov. La trilogia de "L'Animo Spaziale" (Intrepida, Indomita e Impavida) è una storia ben raccontata con i giusti colpi di scena. Notevole la parentesi psicologica, in Indomita, che svela la complessa natura di Susan, elemento chiave dell'intera vicenda. "Intrepida", inoltre, ha vinto il primo premio nel concorso di letteratura fantascientifica "ApuliaCon 2006" (oggi "Giulio Verne"). I racconti brevi "Mr. Sgrultz", "La bottiglia di Sua Maestà" e "Noi, sorelle!" sono stati definiti dalla critica "piccoli capolavori di fantascienza da annoverare negli annali.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (155,92 KB scaricato 234 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.