Già visto!

Spazio dedicato alla Gara stagionale di primavera 2019.

Sondaggio

Sondaggio concluso il 21/06/2019, 1:00

1 - non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 - mi piace pochino
1
6%
3 - si lascia leggere
5
31%
4 - è bello
7
44%
5 - mi piace tantissimo
3
19%
 
Voti totali: 16

Angelo Ciola
Pubblicista
Messaggi: 77
Iscritto il: 04/01/2019, 11:58
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2019 (recensiti)
dal 2019 (profili visti)
dal 2019 (autori prolifici)
dal 2019 (recensori)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Già visto!

Messaggio da leggere da Angelo Ciola » 06/04/2019, 14:30

Gigi stava giocando in soggiorno con i nuovi soldatini computerizzati, ispirati alla battaglia di Waterloo. Impersonare Napoleone e modificare l’esito della battaglia era per Gigi una sfida elettrizzante. L’intelligenza artificiale dei soldatini avversari, gestita dal computer, era stata naturalmente abbassata, per permettergli di vincere la maggior parte delle partite. Il ragazzo, al comando delle truppe napoleoniche, aveva appena lanciato l’ultimo attacco e gli avversari stavano ritirandosi. Alcuni soldatini inglesi erano, in qualche modo, riusciti a fuggire dal campo di gioco virtuale, che occupava gran parte del soggiorno. In un ultimo tentativo di salvarsi si erano nascosti dietro al divano, al che Gigi diede immediatamente un ordine e subito un piccolo reparto francese si mise a inseguirli. Lo scontro fu immediato e in un attimo i nemici vennero catturati mentre alcuni soldatini morti rimasero a terra. Erano gli ultimi tentativi di resistenza e il ragazzo si stava godendo l’ormai imminente vittoria quando a disturbare gli eserciti in battaglia si apri la porta d’entrata.
- Ciao Gigi, hai studiato oggi? - disse il padre, entrando in casa, mentre si toglieva la mascherina protettiva dalla bocca per gettarla immediatamente nel bidone dei rifiuti contaminati.
- Sì, non ti preoccupare! - rispose il figlio - Finisco questa partita e poi vado subito a dormire; domani mi interrogano.
- Su quale argomento dovevi prepararti? - chiese il genitore.
- Stiamo studiando i viaggi di Cook. E, sai papà, sono rimasto colpito dalla stupidità degli abitanti dell’Isola di Pasqua. Per rivalità tra loro, le varie tribù costruirono gigantesche statue di pietra, utilizzando per il trasporto una enorme quantità di legname. In questo modo, in poche generazioni, abbatterono tutti gli alberi dell’isola. Senza alberi quell’isola, sperduta in mezzo all’oceano, si trasformò da un paradiso verde e rigoglioso in un arido deserto, dove non sopravvissero né coltivazioni, né animali. Alla fine divennero perfino cannibali, a quel punto era l’uomo l’unico cibo disponibile.
- Già, in effetti anch’io mi chiedo come si possa essere così ciechi da non accorgersi che stavano tagliando gli ultimi alberi. - rispose il papà mentre accendeva la tv tridimensionale per ascoltare l’ultimo notiziario.
Decisa la voce del giornalista televisivo irruppe nella stanza. - “Tra polemiche e opposizioni degli ambientalisti verrà messa in funzione domani 24 giugno 2056, la nuova centrale iperatomica. L’impianto, costruito utilizzando le acque del lago Vittoria, ultimo grande giacimento d’acqua dolce sul pianeta con ancora residue possibilità di utilizzo, potrà soddisfare le esigenze energetiche di gran parte della popolazione mondiale. Molti ritengono che, questo ulteriore danneggiamento irreversibile all’ambiente... “
- Spegni! - disse il papà a Gigi - Sono stufo di queste polemiche, non si può fermare il progresso e l’energia è necessaria, altro che storie; se diamo retta a questi pazzi sembra che la Terra debba finire domani!
Ultima modifica di Angelo Ciola il 18/04/2019, 22:44, modificato 4 volte in totale.

Avatar utente
Marco Daniele
Pubblicista
Messaggi: 60
Iscritto il: 03/03/2019, 15:32
Località: Taranto
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2019 (recensiti)
dal 2019 (profili visti)
dal 2019 (autori prolifici)
dal 2019 (recensori)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Marco Daniele » 06/04/2019, 17:50

Eccoli i corsi e ricorsi storici di cui parlava Vico, la storia che si ripete! Con la differenza che gli abitanti di Rapa Nui (non ce la faccio a chiamarla Isola di Pasqua quando ha un così bel nome autoctono) non erano consapevoli dei danni che stavano provocando con il loro agire sconsiderato, noi uomini del XXI secolo sì, quindi la nostra ottusità e la nostra mancanza totale di lungimiranza ci fanno sembrare ancora più stupidi e idioti.
E comunque direi al piccolo Gigi che sono tutti bravi a vincere nei simulatori tattici quando si imposta la difficoltà più bassa :lol:
Immagine

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine


Immagine

Avatar utente
Fausto Scatoli
Necrologista
Messaggi: 278
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2015 (recensiti)
dal 2015 (recensori)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2018
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli » 06/04/2019, 20:49

storiella di stampo ecologico che mostra la ciclicità delle cose.
purtroppo, già oggi molti si comportano come il babbo di Gigi, fottendosene degli effetti collaterali.
poi, durante le discussioni, danno ragione a chi si batte per evitare il peggio, ma in realtà sono indifferenti.
ed è la cosa peggiore.
scritto bene, scorrevole e con un bel messaggio.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente

Immagine

https://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Roberto Bonfanti
Necrologista
Messaggi: 207
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2013 (profili visti)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019 (+1)
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti » 07/04/2019, 18:39

Parabola bella e amaramente ironica sulla selettività del pensiero comune: è facile fare gli ecologisti con… gli alberi degli altri, lo è meno quando la salvaguardia dell’ambiente ci tocca da vicino costringendoci a rinunce e scelte scomode, benché lungimiranti.
La speranza è che Gigi, appassionato di storia, sviluppi una coscienza meno miope di quella del genitore. Ma il fatto che bari con i livelli dei giochi per vincere facile mi spinge al pessimismo ;-)
Ti segnalo un paio di cose: “…un piccolo reparto francese si mise ad inseguirli”, c’è una d eufonica di troppo; “…dove non sopravvissero ne coltivazioni, ne animali”, sui né ci vuole l’accento.

Laura Traverso
Apprendista
Messaggi: 176
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso » 07/04/2019, 22:33

E' già, il titolo lo dice bene... Purtroppo la stupidità umana emerge in ogni epoca. E pazienza per chi non aveva strumenti per capire i danni arrecati all'umanità con simili sconsiderate azioni, ma ora no, ora non è più tollerabile. Eppure, nonostante le molte grida di allarme, l'uomo continua a svolgere la sua opera di distruzione del nostro Pianeta. Bravo, molto bravo l'autore; il racconto, breve ma intenso e ben esposto, racchiude tutta la nostra triste realtà.

Angelo Ciola
Pubblicista
Messaggi: 77
Iscritto il: 04/01/2019, 11:58
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2019 (recensiti)
dal 2019 (profili visti)
dal 2019 (autori prolifici)
dal 2019 (recensori)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Commento

Messaggio da leggere da Angelo Ciola » 08/04/2019, 16:48

...
Ti segnalo un paio di cose: “…un piccolo reparto francese si mise ad inseguirli”, c’è una d eufonica di troppo; “…dove non sopravvissero ne coltivazioni, ne animali”, sui né ci vuole l’accento.
[/quote]

Grazie per il bel commento e grazie per la segnalazione dei refusi che ho già corretto.

Avatar utente
Isabella Galeotti
Necrologista
Messaggi: 227
Iscritto il: 29/12/2011, 18:08
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2012 (profili visti)
dal 2011 (recensori)
10° dal 2011 (recensiti)
posizione nel Club recensori: cdr: ***
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2018 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Isabella Galeotti » 11/04/2019, 10:10

Questo raccontino lo si legge velocemente. Poi, ti ritrovi a riflettere. A pensare che in quella piccola isola sperduta hanno agito inconsapevoli di ciò che poteva accadere poi. Noi al contrario sappiamo benissimo a cosa andiamo incontro, ma le grandi potenze, al tavolo scrivono belle parole si accordano, alla fine questa che dovrebbe essere una priorità viene accantonata per altre con interessi maggiori. Il ragazzino è un furbetto, e questa furbizia spero le possa servire per il suo futuro.
Immagine

Namio Intile
Pubblicista
Messaggi: 60
Iscritto il: 07/03/2019, 11:31

Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2019 (profili visti)
dal 2019 (autori prolifici)
dal 2019 (recensori)
10° dal 2019 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw

Commento

Messaggio da leggere da Namio Intile » 17/04/2019, 16:34

Beh, l'intento del racconto è chiaro. Per fortuna hai deciso di usare l'umorismo e quindi il messaggio arriva perfettamente a destinazione e anche le metafore di cui fai abbondante uso non appesantiscono il racconto più di tanto.
A presto

Avatar utente
Gabriele Ludovici
Apprendista
Messaggi: 113
Iscritto il: 23/02/2015, 16:28
Località: Viterbo
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
10° dal 2015 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2018 (+1)
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Gabriele Ludovici » 17/04/2019, 23:29

Oltre a ciò che ti hanno segnalato, occhio al "si" / "sì" :)

Bel racconto, attuale e ben scritto. Condensa in pochi caratteri tutto il necessario. Davvero impossibile capire perché l'uomo, in teoria la creatura più intelligente del pianeta, si continui a comportare come la più stupida...
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Angelo Ciola
Pubblicista
Messaggi: 77
Iscritto il: 04/01/2019, 11:58
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2019 (recensiti)
dal 2019 (profili visti)
dal 2019 (autori prolifici)
dal 2019 (recensori)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Commento

Messaggio da leggere da Angelo Ciola » 18/04/2019, 22:46

Gabriele Ludovici ha scritto:
17/04/2019, 23:29
Oltre a ciò che ti hanno segnalato, occhio al "si" / "sì" :)...
Grazie ! Ho corretto.

Selene Barblan
Pubblicista
Messaggi: 67
Iscritto il: 11/07/2016, 22:53

Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
10° dal 2016 (recensori)
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Selene Barblan » 30/04/2019, 22:40

Ciao, mi piace il messaggio che (penso) vuoi dare, sia riguardo i "piccoli" problemi ecologici che purtroppo non vengono presi sufficientemente sul serio, sia l'ipocrisia di fondo di molte persone. A mio parere però si sarebbe potuto sviluppare questo argomento in un modo un pò più originale. La lettura è scorrevole, trovo che i dialoghi siano poco naturali.

Avatar utente
Draper
Apprendista
Messaggi: 172
Iscritto il: 23/03/2015, 0:05

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2018
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Draper » 13/05/2019, 21:28

Il racconto è ben scritto, scorrevole e si lascia leggere con piacere. L'ho trovato un po' troppo didascalico per i miei gusti, quindi in un certo senso concordo col parere di Selene. Il tuo precedente racconto, "La pazienza", mi aveva coinvolto molto molto di più, soprattutto perché l'utilizzo dell'umorismo (che c'è anche qui) ha avuto modo di svilupparsi meglio. A rileggerti.
Immagine
Immagine

Teseo Tesei
Pubblicista
Messaggi: 62
Iscritto il: 03/02/2019, 19:35

Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
10° dal 2019 (profili visti)
dal 2019 (autori prolifici)
dal 2019 (recensori)
dal 2019 (recensiti)
attività: ymw ymw ymw

Commento

Messaggio da leggere da Teseo Tesei » 30/05/2019, 16:25

Bello mi piace. Non tanto per l'argomento interessato alla salute del pianeta.
Basta polemiche suvvia, non si può fermare il progresso, se diamo retta a tutti questi folli con le trecce qui finisce che ci tocca tornare a scrivere con lo scalpello sulla roccia ed alla WhatsAppa telematica dovremmo preferire la zappa manuale.
Non che sia un male, intendiamoci.
Mi piace più che altro per la fantasia con cui è stato immaginato il futuro. :-D
Le stelle brillano soltanto in notte oscura.
https://www.youtube.com/watch?v=HTRHL3yEcVk

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine

Stefano Giraldi Ceneda
Foglio bianco
Messaggi: 48
Iscritto il: 19/08/2017, 10:49

Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2017 (recensori)
posizione nel Club recensori: cdr: **
attività: ymw ymw ymw
$
Sostenitore 2019 (+1)
diventa anche tu un sostenitore!

commento

Messaggio da leggere da Stefano Giraldi Ceneda » 04/06/2019, 22:13

Il titolo anticipa in maniera lapidaria il tema avvilente degli errori storici che si replicano sistematicamente.
Il parallelo istituito direi che funziona, e l’accostamento generazionale – se non casuale – lascia aperto uno spiraglio di speranza alla metamorfosi sublimante che muove dall’indifferente ipocrisia del padre.
Scritto bene, anche se avrei lavorato di più sulla varietà lessicale (non è mera critica ma un’annotazione di gusto personale).
P.S. È mia abitudine esprimere il voto dopo attente riletture.

N.B. Panigale
Foglio bianco
Messaggi: 12
Iscritto il: 12/05/2019, 20:18

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw

Re: Già visto!

Messaggio da leggere da N.B. Panigale » 15/06/2019, 19:13

Personalmente sono appassionato del genere distopico e, anche solo per brevi accenni, mi è piaciuto il contesto dell'ambientazione. Ho apprezzato il fatto che ci fosse un messaggio di fondo nel testo che può essere condivisibile o meno.

Rispondi

Torna a “Gara di primavera, 2019”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Downgrade

Downgrade

Riduzione di complessità - il libro Downpunk

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
è probabilmente il primo libro del genere Downpunk, ma forse è meglio dire che il genere Downpunk è nato con questo libro. Sam L. Basie, autore ingiustamente sconosciuto, presenta una visione dell'immediato futuro che ci lascerà a bocca aperta. In un futuro dove l'individuo è perennemente connesso alla globalità tanto da renderlo succube grazie alla sua immediatezza, è l'Umanità intera a operare su se stessa una "riduzione di complessità", operazione resa necessaria per riportare l'Uomo a una condizione di vita più semplice, più naturale e più... umana. Nel libro, l'autore afferma che "anche solo una volta all'anno, l'Essere umano ha bisogno di arrangiarsi, per sentirsi vivo e per dare un senso alla propria vita", ma in un mondo dove tutto ciò gli è negato dall'estremo benessere e dall'estrema tecnologia, le menti si sviluppano in maniera assai precaria e desolante, e qualsiasi inconveniente possa capitare diventerà un dramma esistenziale.
Di Sam L. Basie
a cura di Massimo Baglione.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (2,50 MB scaricato 198 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Déjà vu - il rivissuto mancato

Déjà vu - il rivissuto mancato

antologia poetica di AA.VV.

Talvolta, a causa di dinamiche non sempre esplicabili, uno strano meccanismo nella nostra mente ci illude di aver già assistito a una scena che, in realtà, la si sta vivendo solo ora. Il dèjà vu diventa così una fotocopia mentale di quell'attimo, un incontro del pensiero con se stesso.
Chi non ha mai pensato (o realmente vissuto) un'istantanea della propria vita, gli stessi gesti e le stesse parole senza rimanerne perplesso e affascinato? Chi non lo ha mai rievocato come un sogno o, perché no, come un incubo a occhi aperti?
Ventitrè autori si sono cimentati nel descrivere le loro idee di déjà vu in chiave poetica.
A cura di Francesco Zanni Bertelli.

Contiene opere di: Alberto Barina, Angela Catalini, Enrico Arlandini, Enrico Teodorani, Fausto Scatoli, Federico Caruso, Francesca Rosaria Riso, Francesca Gabriel, Francesca Paolucci, Gabriella Pison, Gianluigi Redaelli, Giovanni Teresi, Giuseppe Patti, Ida Dainese, Laura Usai, Massimo Baglione, Massimo Tivoli, Pasquale Aversano, Patrizia Benetti, Pietro Antonio Sanzeri, Silvia Ovis, Umberto Pasqui, Francesco Zanni Bertelli.
Vedi ANTEPRIMA (257,26 KB scaricato 41 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
La donna dipinta per caso

La donna dipinta per caso

racconti e poesie imperniati sulla donna in tutte le sue sfaccettature

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il libro contiene quattro racconti lunghi, undici racconti brevi e trentuno poesie. Il tema principale è la donna in tutte le sue sfaccettature: amante, madre, figlia, gioco, musa, insegnante, dolore, tecnologia, delusione e speranza. Nella prefazione è ospitato un generoso commento del prof. Carlo Pedretti, professore emerito di storia dell'arte italiana e titolare della cattedra di studi su Leonardo presso l'Università della California a Los Angeles, dove dirige il Centro Hammer di Studi Vinciani con sede italiana presso Urbino. Copertina e alcune illustrazioni interne di Furio Bomben.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (614,19 KB scaricato 732 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
(credito insufficiente per lo scaricamento diretto dal nostro sito. Clicca qui per info.)
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.



Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2014

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2014 - (a colori)

(edizione 2014, 6,30 MB)

Autori partecipanti: Valeria Barbera, Marco Bertoli, Lucia Carpenetti, Antonella Cavallo, Angela Di Salvo, Sandra Ludovici, Eliseo Palumbo, Antonella Pighin, Daniela Rossi, Franca Scapellato, Ser Stefano, Lia Tomasich,
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (6,30 MB) - scaricato 261 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 13

La Gara 13 - Per modo di dire

(maggio 2010, 64 pagine, 857,12 KB)

Autori partecipanti: Stefy71, Bonnie, Magasulla, Ser Stefano, GiuseppeN, Vit, Manuela, Vecchiaziapatty, Carlocelenza, Lunanera, Mastronxo, Arianna, Gigliola, Giacomo Scotti, Alessandro Napolitano, Lucia Manna, Michele, Macripa,
A cura di Arditoeufemismo.
Scarica questo testo in formato PDF (857,12 KB) - scaricato 471 volte.
oppure in formato EPUB (525,77 KB) (vedi anteprima) - scaricato 151 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 36

La Gara 36 - De Rerum Scientia

(febbraio/marzo 2013, 35 pagine, 707,18 KB)

Autori partecipanti: Scrittore 97, Lodovico, Nunzio Campanelli, Roberta Michelini, Skyla74, Mastronxo, Patrizia Benetti, freecora, Ser Stefano, Marino Maiorino, sogliaoscura, Carlocelenza,
A cura di Monica Porta may bee.
Scarica questo testo in formato PDF (707,18 KB) - scaricato 290 volte.
oppure in formato EPUB (503,58 KB) (vedi anteprima) - scaricato 194 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.