phone
 1   2   3   4   5   6 
 
Benvenuto!
Mon 23 October [23/8/10 nw EB ]

logo
 
ore: 0:59:35

qr code
*
è tra i primi 10!
dal 2011 (opere commentate)

Condividi nei social-network:
Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

Condividi in siti e blog


Elenco Tag dell'opera
alieni (35) , cibo (9) , disgusto (1) , donna (98) , feto (1) , mangiare (1) , neonato (2) , racconti (75) , sangue (23) , alieno (34)





Autore di quest'opera:


avatar di SimonePasini
nw SimonePasini





Buon appetito

(horror, breve)
8,951 visite dal 14/02/2011, l'ultima volta: 6 giorni fa.
Clicca qui se vuoi vedere tutte le opere del sito, altrimenti vai a Horror .
Per scrivere un commento, vedi sotto. Se vuoi pubblicare una tua opera, clicca qui.
Descrizione: Racconto scritto per la raccolta "365 storie cattive". Il contenuto è un po' scabroso, e quindi ne consiglio la lettura solo a chi ha lo stomaco forte.
Incipit: -- ...e la chiami una storia cattiva quella? -- le chiede Mario. -- Certo! Perché... non hai percepito quel senso di disgusto che caratterizza le storie splatter? -- ribatte orgogliosa Luisa. -- Ahahah! Ma per favore... -- E va bene, genio: sentiamo cosa sai fare tu. -- Sicura?
adults
adults
Questa opera è riservata a un pubblico adulto.

Se sei adulto e vuoi procedere con la visualizzazione, clicca sull'immagine rossa qui a fianco. Altrimenti clicca sulla simpatica poliziotta.

nw entità in quest'opera: nessuna.
up torna su - recensioni - opere correlate -

Recensioni: 9 di visitatori, 13 totali.

Recensisci nw un'opera a caso .

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
risposta dell'autore, data 07/10/2017
Certo, Leo, vedrò cosa posso fare
Grazie per il commento.
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 9, data 06/10/2017
Una sfida tra Mario e Luisa. Chi è più bravo a raccontare una storia cattiva? Ma Mario, certamente. O, almeno, così ha voluto l'autore...
Alla prossima sfida ci si aspetta un po' tutti la vittoria di Luisa!...
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
risposta dell'autore, data 14/08/2017
Vabè, quindi ha vinto! ehehe
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 8, data 14/08/2017
Racconto piccolo e potente capace di dimostrare la forza delle parole. Poche righe che mostrano al lettore un ambiente familiare e tranquillo, dove si gioca a farsi paura come fanno i bambini, raccontandosi storie. Vince chi la racconta più grossa, in questo caso più atroce.
La storiella è capace di dare un’immagine lampo del terrore più profondo: assistere impotenti a un gesto impunito che tocca la parte più innocente e indifesa. L’immaginazione così perversa non fa di Mario un mostro: ha solo giocato, avendo ben chiaro il confine tra realtà e fantasia, rimanendo sempre l’adulto che è con quel desiderio-bambino di vincere. Possiamo perfino immaginarlo sorridere innocente mentre pronuncia l’ultima battuta.
Lo stesso vale per l’autore del racconto che ha dato vita a Mario e che è il vero vincitore, perché solo con le parole è riuscito a raggiungerci tutti e a darci una rimescolata dentro.
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
risposta dell'autore, data 27/09/2016
Le altre 364 non erano affatto male
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 7, data 27/09/2016
Racconto davvero malefico, atroce direi. Già l'immagine della donna incinta che viene divorata dall'alien è di per sé una gran cattiveria, vederla poi come un pasto ripieno e godere di quel ripieno fa accapponare la pelle. Ma l'autore non si ferma: gli umani assistono, la donna in fin di vita ma ancora cosciente assiste, il bimbo si dimena. Orrore puro! Che dire, non so come erano le altre 364 ma questa è andata davvero a segno. Complimenti! Be' oggi salto il pasto.
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 6, data 07/11/2011
Ma che orrore. E per vincere una scommessa? Magari Luisa era anche incinta e tu le hai graziosamente risparmiato la descrizione degli alieni cattivi lasciando la parte splatterosa solo alle azioni? Ma che cattivo che sei anche tu...
Comunque, nella sua brevità  è come uno scarica di pallettoni nella pancia. Devastante. I miei complimenti, scrivine ancora!
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 5, data 19/02/2011
14 febbraio festa degli innamorati… questo raccontino splatter-horror è proprio quello che ci vuole per tener lontano da se una donna innamorata che intenda mettere su famiglia. Lascia l'amaro in bocca… bravo max mi sa proprio che tu sia riuscito a tenerla lontana…
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:

Pia
Recensione # 4, data 14/02/2011
ahi ahi ahi Mr. Green a quei mostri gli piacciono i bambini... come è brutta questa frase con quella ripetizione... Laughing
l'avevo già  letta e gustata nell'antologia, certo che sei stato cattivissimo con la povera Luisa, la descrizione del fiero pasto è molto convincente
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
risposta dell'autore, data 14/02/2011
Hey, ma così mi costringete a credere che dovrei provare a scriverne altre, e non ne ho proprio il tempo
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 3, data 14/02/2011
Splatter è splatter, e forse avrei fatto bene a non leggerla in prossimità  del pranzo
L'impatto tattile/sensoriale che riesce a dare in una manciata di righe è raccapricciante quanto il retrogusto ostinato di una pietanza rancida...
Quell'alieno schifoso che si serve a piene mani è un'immagine che colpisce il bersaglio...
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione # 2, data 14/02/2011
Lei ha raccontato una storia agghiacciante, decisamente splatter, credendo di avere raggiunto il massimo dell'effetto orrorifero. Ma lui la supera, con quell'immagine della donna gravida sventrata dall'allieno e spolpata come una cozza. Secondo me, una storia horror-splatter deve avere un briciolo di ironia, per essere bella e divertente. Io il sottile umorismo lo trovo proprio qui: in questo "aspetta ad ascoltare la mia se vuoi inorridire". Infondo in questo tipo di storie cattive gli autori fanno a gara a chi le spara più grosse...a chi riesce a impressionare il lettore al punto di fargli perdere l'appetito. Il racconto è gustoso ( mi sia consentito l'accostamento con l'appetito): un horror flash costruito con cura e abilità  narrativa.
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot

recensore:
avatar di SimonePasini
nw SimonePasini
Recensione # 1, data 14/02/2011
Agghiacciante nella sua brevità  densa di orrore e di sangue.
Un sacrificio umano da offrire agli alieni e una donna incinta costretta a diventare un pasto succulento per i padroni della terra. La terribile immagine,rappresentata con incisiva sapienza dal narratore, viene per fortuna smorzata dalla apparente leggerezza del racconto che svela la finzione letteraria. Ma il risultato resta: al sorgere avido dell'appetito vorace degli alieni corrisponde la scomparsa dell'appettito da parte dell'ascoltatrice...e di tutti i lettori che si sono avventurati nei meandri di questa piccola storia cattiva che "si digerisce" a fatica.
condividi l'opera usando questa recensione: Segnala su FacebookSegnala su TwitterSegnala su Blogspot



(Licenza di default del sito)
Licenza Creative Commons
Buon appetito di Massimo Baglione è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.

(nw Clicca qui per info sulla protezione delle opere.)

up torna su - recensioni - opere correlate -
Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
jpg
nw Illustrazione. Alieno  (disegno) di Paolo Maccallini
(tags: alieno (34) , fantascienza (93) , nasf (15) , bianco nero (30) )



doc rtf
nw L'ultima Chance  (fantascienza, breve) di Cosimo Vitiello
(tags: alieno (34) , sparizione (4) , aiuto (4) )



doc jpg rtf
nw Le maglie temporali  (fantascienza, medio) di Cosimo Vitiello
(tags: galassia (5) , navetta (1) , tempo (49) , alieni (35) )



pdf
nw Tutti questi cieli  (fantascienza, medio) di Jormungaard
(tags: alieni (35) , fantascienza (93) )



doc rtf
nw Fine missione  (fantascienza, breve) di Cosimo Vitiello
(tags: alieno (34) , ultimo (2) , fine (15) )



doc
nw Vi presento la mia città (parti 1, 2 e 3)  (narrativa, breve) di Kirian Badaion Jo
(tags: città (18) , alieno (34) , cemento (1) )



jpg html rtf
nw Le mie creature  (pittura) di Un ArtistaArtigiano
(tags: alieni (35) , artigianato (1) , artista (7) , metafora (2) , olio (38) , pittura (96) , sogno (58) , surreale (32) , surrealismo (9) , allegoria (2) )



doc rtf
nw Xeno  (fantascienza, medio) di Cosimo Vitiello
(tags: alieno (34) , mondo (18) , extraterrestre (4) )



pdf
nw Il pensiero collettivo  (fantascienza, breve) di Cosimo Vitiello
(tags: alieno (34) , ragazzi (30) , razza (1) , scoperta (5) , mondo alieno (1) )



Elencate 10 relazioni su 233 -
 ... 
 

Utenti iscritti che hanno visitato questa opera

up torna su - recensioni - opere correlate -
L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista una delle nostre Pubblicazioni. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .
Grazie, e buon lavoro!

Aruba.it
Creative Commons
PhpBB3

Sito ottimizzato per risoluzioni da 1024x768 a 1280x1024.
Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)

ti suggeriamo caldamente di usare il browser Firefox!

Pagina caricata in 0,7 secondi.


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 17.0921

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

Paolo Dolci, for his help in characters encoding
and
all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Contatti e informazioni

© 2006-2017
All rights reserved

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB




FaceBookTwitterForumLuluAmazonBlogger
Feed RSS